Vai a sottomenu e altri contenuti

Assegno di maternità anno 2018

Concessione assegno di maternità.

Requisiti

Hanno diritto le donne residenti, cittadine italiane o comunitarie o in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, di cui all'art.9 del D.Lgs. 25 luglio 1998, n 286, ovvero cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche che non beneficiano dell'indennità di cui al D.Lgs. n 151/2001. Hanno altresì diritto le cittadine extracomunitarie in possesso della vecchia carta di soggiorno, purchè la stessa risulti valida alla data di presentazione della domanda di assegno, nonché le cittadine non comunitarie in possesso della carta di soggiorno di familiare cittadino dell'Unione (o italiano), di durata quinquennale, nonché le cittadine in possesso della carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, i soggetti ammessi ai sensi di norme di legge, accordi e direttive UE, in mancanza della madre, hanno diritto, all'assegno i soggetti di cui all'art. 11, comma 1, lettere a),b), e c) del D.M. n 452/2000.

Costi

Nessuno

Documenti da presentare

  1. Attestazione Ise.

  2. Dichiarazione sostitutiva sulla situazione economica del proprio nucleo familiare.

  3. Fotocopia carta di soggiorno per sé e per il figlio ovvero fotocopia della ricevuta di avvenuta richiesta alla Questura di rilascio della carta di soggiorno (se cittadina extracomunitaria).

Termini per la presentazione

Entro sei mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso nella famiglia, nel caso di affidamento preadottivo o di adozione

Incaricato

Dott.ssa Caterina Busia.

Tempi complessivi

-

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Avviso Formato p7m 115 kb
Avviso Formato pdf 126 kb
Modulo di Domanda Formato rtf 587 kb