Vai a sottomenu e altri contenuti

Giudici Popolari

Il giudice popolare è il cittadino italiano chiamato a comporre, a seguito di estrazione a sorte da apposite liste, la Corte di Assise e la Corte di Assise d'Appello. Per ogni Corte d'assise e Corte d'assise d'appello è formata una lista per i giudici popolari ordinari e una per i giudici popolari supplenti.

Requisiti

Cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici; - Buona condotta morale; - Età tra i 30 e i 65 anni; - Titolo finale di studi: per i Giudici popolari delle Corti d'Assise - licenza di scuola media di primo grado; per i Giudici Popolari delle Corti d'Assise e d'Appello - diploma di scuola media di secondo grado. Non possono assumere l'ufficio di Giudice Popolare: - i Magistrati e, in generale, i Funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario; - gli appartenenti alle Forze Armate dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia, anche se non dipendente dallo Stato, in attività di servizio; - i Ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Costi

Nessuno.

Normativa

L.287/51;
L.405/52.

Termini per la presentazione

L'iscrizione avviene automaticamente: coloro che non risultassero già iscritti negli Albi definitivi possono presentare la domanda d'inserimento, entro il 31 luglio presso l'ufficio protocollo del comune.

Incaricato

Sigr.ra Masia Maria Domenica

Tempi complessivi

31 luglio degli anni dispari.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Domanda giudici popolari Formato pdf 60 kb